ABDUL WADUD AMIN

Articolo di Charlotte Anderson pubblicato su facebook il 2 maggio 2014. Traduzione italiana a cura di The Inner Sciences Milano.

Un amorevole Atma Namaste!
Ho ricevuto questa domanda interessante due giorni fa.
Ho pensato che la risposta dovrebbe essere condivisa con tutti coloro che hanno fatto la stessa domanda.
Molte Benedizioni Amorevoli a tutti!

“Signora Namaste.
Recentemente mi è successo di fare “99 nomi di ALLAH” di GMCKS.
GMCKS utilizza il nome ABDUL WADUD AMIN.

Per favore potrebbe aiutarmi a chiarire chi è ABDUL WADUD AMIN.
Quest’anima l’ha chiesto a molte persone.
Alcune mi hanno detto che era GMCKS nella sua precedente incarnazione.
Alcuni altri hanno detto che è l’equivalente arabo di GMCKS.
Non so cosa credere: un amorevole Atma Namaste!”

Il nostro amato Guruji ha usato diversi nomi o pseudonimi.
Il suo pseudonimo più conosciuto è: Master Choa Kok Sui.
Il nome dato alla sua nascita nelle Filippine a Cebu City è: Samson Lim Choachuy.

Il nostro amato Guruji è stato attivo per quanto riguarda la soluziona pacifica nel Medio Oriente e si venne a sapere che i praticanti della fede islamica non avrebbero accettato il suo nome filippino o il suo pseudonimo MCKS.

Quindi egli adottò un nome che considerava più appropriato per i CD che abbiamo registrato insieme a Manila, tra la fine del 2006 e l’inizio del 2007. Quest’anima (Charlotte Anderson)  ha lavorato in qualità di produttrice ed esecutrice non retribuita su questo progetto, pagando le registrazioni di questi CD,  seguendo tutta la lavorazione, comprese  le copertine e gli interni, fornendo informazioni sul prodotto, collaborando con un Sound Editor per realizzare e produrre il tutto. Nessun compenso economico è mai stato ricevuto da lei per questo lavoro.

La collezione dei CD comprende: AMIN (recitato come Mantra OM), preghiere e contemplazione sulla compassione e la pace (meditazione planetaria per la pace – versione islamica) e i Bellissimi  99 nomi di Allah [swt]…)

Il nome che MCKS ha scelto per questi CD e per il libro era: Abdul Wadud Amin.

“Abdul”significa servitore,  ed è un nome molto comune tra gli arabi per definire sè stessi come servi di Dio. Quindi egli è servo di Allah misericordioso.  “Amin” significa affidabile, onesto. Secondo la percezione dell’Insegnante (MCKS) sarebbe come dire “servo di Allah (swt)”. L’insegnante chiamava sè stesso un “servo di Dio”.

Aveva  anche scelto di mettere questo nome, come autore, su un altro progetto in collaborazione con questa anima: “l’esistenza di Allah è Autoevidente”. Era una versione del nostro precedente libro (“L’esistenza di Dio è autoevidente”) ,  fu preparato specialmente per il primo ritiro medio-orientale a Dubai, che a causa dei suoi problemi di salute egli poté frequentare nel febbraio 2007.
Il nostro amato Guruji, stava anche adottando un altro pseudonimo per il libro sul cristianesimo che noi stavamo scrivendo insieme ma egli lasciò il suo corpo fisico prima di terminarlo.

In realtà è abbastanza comune per vari autori adottare pseudonimi durante la scrittura. Ci sono molti esempi di questo fenomeno.

Un altro esempio lampante del mondo esoterico/spirituale è quello di Yogi Ramachakara cui nome reale era: William Walker Atkinson.

Ha usato gli pseudonimi multipli. Puoi ricercare su Internet. Molti dei suoi libri sono disponibili per il download gratuito!

Grazie per questa domanda interessante.
Molte Benedizioni Amorevoli per tutti!