Meditazione Gayatri Mantra

C.W.LEADBEATER nel suo splendido Libro I MAESTRI E IL SENTIERO scrive:

“Il Gayatri è forse il più grande e il più bello di tutti i mantra antichi. E’ stato cantato in tutta l’India da tempi immemori,…”

“..in un ‘antichità così remota che se ne è persa la memoria, l’uso altruistico di simili mantra era pienamente compreso e praticato.

Comincia sempre con la OM, e poi con la numerazione dei piani su cui la sua azione è desiderata – i tre mondi in cui vive l’uomo, il fisico, l’astrale e il mentale; e via via che ogni piano viene menzionato, i deva che appartengono a quel piano aleggiano intorno a chi lo canta con entusiasmo gioioso nel fare il lavoro che sta per proporgli la recitazione del mantra.

Gli studenti ricorderanno che in India Shiva a volte è chiamato Nilakantha, colui dalla Gola-Blu, e che c’è una leggenda legata a questo nome. E’ interessante notare che alcuni degli Angeli che rispondono quando viene cantato il Gayatri hanno questa caratteristica della gola blu, e sono chiaramente angeli del Primo raggio….”

“…Questo mantra meraviglioso è un invocazione del Sole – naturalmete del Logos Solare, il più grande di tutti i simboli: e la gran massa di luce che immediatamente si rovesci sopra e dentro il recitante è come se venisse direttamente dal Sole, in qualsiasi direzione sia il sole in quel momento.”