Amato Guruji

Dalla pagina di Facebook di Charlotte Anderson.
(Tradotto per The Inner Sciences Milano da Cristina B. Grazie!)

Il nostro Amato Guruji…. Valle dei Fiori 2006.

Un caro Atma Namaste!

Quando i sentieri erano ripidi e fisicamente difficili….. egli disse, “quando inizi qualcosa ….. portalo a termine....” due persone si ritirarono e tornarono indietro….. il resto di noi erano rimasti con l’insegnante! A oltre 3 mila metri di altitudine abbiamo cantato Om Namah Shivaya* per acquistare energia e forza fisica… e abbiamo cosi completato la montagna!

La questione non era la difficoltà. E nemmeno lanciare una sfida era la questione! Portare a termine cosa abbiamo imposto di fare – FINIRE quello che ci siamo prefissati – era la questione! Questo era un insegnamento DI VITA! Andare lì e FARE il lavoro!
Nella pratica spirituale questo è un importante criterio! La disciplina di perseverare e di mai MAI arrendersi! Si pensa che gli studenti spirituali siano FORTI e non deboli!!!

Queste questioni si risolvono con sviluppo e mantenimento della nostra guida interiore – il nostro potere interiore – di MUOVERSI COSTANTEMENTE IN AVANTI!

Questi sono gli argomenti che riguardano la costruzione e il mantenimento degli obiettivi interiori e dell’energia interiore di una persona – portare a termine un obiettivo…. senza preoccuparsi degli ostacoli interiori ed esterni che si incontrano lungo la via! Sviluppare queste qualità della tenacia e forza interiore – contribuisce molto nel portare ognuno verso l’illuminazione! Tante benedizioni a tutti!

Nota dell’editore:
Om Namah Śivaya (o  Śivaya Namah Om) è un mantra molto usato nella tradizione Induista. Uno dei più celebri. Questo mantra si appella a Dio Siva (Shiva) e può essere tradotto come “Signore, sia fatta la Tua volontà”, o “Mi arrendo a Te, Dio”. È considerato uno dei mantra più completi e potenti.